Cresce il turismo in Italia. La Puglia tra le prime regioni per numero di turisti

Venerdì, 21 Luglio 2017 11:07
Cresce il turismo in Italia. La Puglia tra le prime regioni per numero di turisti

Il turismo continua a essere il motore del nostro Paese. L’industria turistica italiana vale, infatti, oltre 70 miliardi di euro (ovvero il 4,2% del Pil) che salgono a 172,8 miliardi di euro (il 10,3% del Pil) se si aggiunge anche tutto l’indotto.

E in questo contesto la Puglia con oltre 13,5 milioni di presenze turistiche, si piazza al 12° posto fra le regioni italiane (ai primi posti si confermano il Veneto con 63,2 milioni, la Toscana con 44,3 milioni e la Lombardia con 37,8 milioni). A confermare questi dati è il Rapporto sul Turismo 2017, curato da UniCredit in collaborazione con Touring Club Italiano.

«Il turismo - si legge in una nota - si conferma come un settore rilevante nell’economia pugliese, ancora con grandi potenzialità e significativi margini di crescita. Per quando riguarda l’offerta ricettiva, nel 2015 la Puglia si è attestata al 10° posto in Italia per numero di esercizi turistici (5.702) e al 6° posto per numero di letti (284.041). Nel quinquennio 2010-2015 inoltre l’offerta ricettiva della Puglia ha registrato un significativo incremento di letti pari al 18,9% (+3,8% il dato medio Italia).

Un dato interessante riguarda poi la distribuzione dei posti letto regionali per tipologia di struttura ricettiva: nel periodo considerato il 43,1% dei posti letto è stato offerto da campeggi e villaggi turistici, il 35,0% da alberghi, il 9,9% da alloggi in affitto, il 7,7% da B&B e il 3,7% da agriturismi».

Sulla base poi delle presenze turistiche (che nel 2015 sono state oltre 13,5 milioni) la Puglia si è classificata al 12° posto in Italia con una crescita nel quinquennio 2010-2015 del 4,2% (+4,6% il dato medio Italia). Per quanto riguarda invece la distribuzione percentuale delle presenze turistiche nelle province pugliesi, in testa c’è Foggia (32,2%). Seguono Lecce (31,7%), Bari (13,3%) e Brindisi (12,8%).

Nel Rapporto si evidenziano poi i principali mercati esteri di provenienza che per la Puglia nel 2015 sono stati Germania (25,4%), Francia (10,3%) e Svizzera (9,0%). Inoltre, il settore turistico pugliese ha una quota del 4,9% sul valore aggiunto nazionale, dando lavoro a oltre 65.000 addetti (distribuiti fra alloggio e ristorazione), pari all’8,8% degli occupati in Italia.

Da: LaGazzettadelMezzogiorno.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato. Codice HTML non è permesso.