Consiglio quotidiano: respirare l’aria del mare

Giovedì, 09 Marzo 2017 10:38
Consiglio quotidiano: respirare l’aria del mare

Respirare l'aria di mare ha un potente effetto benefico sull'organismo. Grazie alla combinazione di luce, iodio, sodio e acqua, ci sentiamo profondamente rigenerati. Al mare migliora la circolazione, scompaiono gonfiori e il corpo diventa più tonico. Ecco come sfruttare i benefici dell'aria di mare e trasformare la vacanza in un trattamento benessere.

CAMMINA – Passeggiare almeno venti minuti ogni giorno: secondo Organizzazione Mondiale della Sanità è una ricetta in grado di combattere obesità, invecchiamento, problemi cardiaci e depressione. Sfrutta le prime ore del giorno per camminare sul bagnasciuga. Passeggia prima sulla sabbia, poi con l'acqua all'altezza delle caviglie, cosce e vita: un massaggio naturale in grado di riattivare e migliorare la circolazione sanguigna.

RESPIRA – La respirazione profonda favorisce il rilassamento e influisce sull'ossigenazione dei tessuti. Senti l'aria che entra attraverso le narici e arriva fino alla pancia. Coordina il respiro con i tuoi passi e la passeggiata ti aiuterà a entrare in uno stato meditativo. Camminando, ti liberi dai pensieri negativi e scopri il piacere di fare vuoto dentro di te: il silenzio interiore permette di contattare le emozioni profonde e ascoltare le tue sensazioni.

ASSORBI LA LUCE – Grazie al sole, aumenta la produzione di vitamina D, fondamentale per la salute delle ossa e della pelle. Gli esperti raccomandano a chi soffre di osteoporosi di lasciare scoperta l'epidermide in modo da ricevere il massimo della luce. Scegli le ore della giornata meno calde: l'aria del mattino e del tramonto trasforma la spiaggia in uno scenario dai colori intensi, in grado di dare emozioni positive.

CONCENTRATO DI VIRTÙ – L'aria di mare è ricca di sali minerali, che l'organismo assimila grazie alla respirazione. Trasforma la passeggiata in un appuntamento quotidiano: gli effetti benefici ti seguiranno anche al ritorno in città. L'ambiente marino migliora i problemi legati a tosse, asma e allergie. Inoltre, influisce positivamente sul sistema immunitario, rafforzando le difese dell'organismo.

L'ORA MIGLIORE – Quando il mare è mosso, le onde liberano maggiori quantità di iodio, potassio, magnesio e sodio. L'azione dei raggi solari crea l'effetto di un aerosol naturale fondamentale per la salute del sistema respiratorio e cardiocircolatorio. Migliora la circolazione e grazie alle endorfine torna il buon umore. Secondo gli esperti il momento migliore per camminare in riva al mare è fra le nove e le dodici del mattino, oppure dopo le sedici fino alle diciannove.

da: tgcom.24

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato. Codice HTML non è permesso.